Luca Maroni 2010

Dalla Guida Luca Maroni – edizione 2010: “Sale diffusamente il pregio del bicchiere della Cantina Villa Gianna. Ognuno dei vini testati presenta in aumento il tenore della sua consistenza, dell’equilibro e dell’integrità del gusto, con la piacevolezza complessiva che morbida cresce di valore. Pulizia e fiore nel Moscato di Terracina 2008, varietale terso nel Sauvignon Vigne del Borgo 2008, levigatezza e gran suadenza dallo Chardonnay Bianco di Caprolace 2008, bianchi limpidi, e di superiore fittezza estrattiva. Gran dolcezza ancora della sua prima uva, dispensa avvolgendo la Malvasia Passito Elogio Mediterraneo 2007, mentosamente speziata. Potente e balsamico il Barriano Lazio Rosso 2006, più vivido e turgido il Rudèstro 2007. Campione di superiore caratura qualitativa l’Innato Circeo Bianco 2008: spettacolare e rara la sua glicerinosità, la pastosa cremosità del suo densissimo spessore. Complimenti per i netti progressi attualizzati sull’intera gamma.”